buffy reboot

Buffy: confermato il reboot sull’ammazzavampiri

Joss Whedon rilancia la figura della Prescelta, con cast e trama totalmente rinnovati

 

Nessuna serie cult sembra sfuggire all’ondata di reboot e remake del momento, neppure quelle che sembravano intoccabili agli occhi degli spettatori. Anche per Buffy – The Vampire Slayer è arrivato il momento di essere riproposta in chiave moderna, così come annunciato al Comi-Con di San Diego.

Ad affermarlo pubblicamente è il creatore del telefilm, il geniale Joss Whedon in persona, che si dichiara pronto a dar vita a un nuovo progetto sull’ammazzavampiri più famosa di sempre, vera eroina di giovani (e meno giovani) durante gli anni ’90.

L’idea alla base della storia però, si discosta molto dalla serie madre che tutti conosciamo, in cui la bionda Cacciatrice e la sua Scooby-Gang di amici lottavano contro mostri, demoni e creature maligne nella città immaginaria di Sunnydale.

buffy

Ben 7 stagioni di successi ininterrotti per la horror-action interpretata da Sarah Michelle Gellar, che per i fan di tutto il mondo rimane l’iconico volto di Buffy. Sarà dunque difficile per loro da digerire la scelta di affidare ad un’altra attrice il ruolo di Prescelta, probabilmente dai tratti afroamericani.

Non uno spin-off o un rifacimento della trama originale dunque, ma un vero e proprio reboot che farebbe ripartire da zero la storia, aggiornando look dei protagonisti e trame degli episodi, portando una visione più contemporanea del male, in tutte le sue sfumature.

In questo modo le incredibili gesta della Cacciatrice potranno essere trasmesse alle nuove generazioni, per permettere ai teenager di tutto il mondo di (ri)scoprire un’eroina femminista che supera regga il passo con i tempi e sappia affrontare i cambiamenti avvenuti nel frattempo nella nostra società.

Come reso noto da Deadline, per la realizzazione del reboot di Buffy al fianco di Joss Whedon non ci saranno soltanto i partner della serie originale, ma anche Monica Owusu-Breen, in qualità di showrunner, autrice e produttore esecutivo.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *